Cloud Computing. La “nuvola”: solo vantaggi per le aziende

By 10 luglio 2015News, Servizi Cloud
cloud computing

Oggi giorno sono molte le aziende che hanno deciso di imbarcarsi nella soluzione del Cloud Computing, ovvero: l’insieme di tecnologie che consentono l’accesso a risorse (CPU, reti, server, storage, applicazioni e servizi) in modo configurabile e “creato su misura” per l’utilizzo richiesto.

In questo articolo troverai le indicazioni che ti aiuteranno a conoscere questo sistema, ancora in fase di introduzione nel panorama italiano, e chiarire ogni dubbio.

cloud computing• Nel Cloud Computing non esiste “un server” tradizionale inteso come una unica macchina, eventualmente esposta a potenziali perdite d’informazioni, situata in una località risaputa. Esiste, invece, un gruppo distribuito di server interconnessi (“la nuvola”) che gestiscono servizi, eseguono applicazioni ed archiviano documenti in modo totalmente trasparente all’utilizzatore. Con questo sistema di immagazzinamento, le aziende (in particolare le più grandi) risparmiano enormemente sull’acquisto e sulla gestione di macchine ed infrastrutture.

• L’appoggio ad una struttura cloud computing esterna favorisce l’ottimizzazione e la gestione delle risorse migliorandone l’utilizzo, con un impatto positivo sull’intera azienda. L’adozione di una soluzione cloud, infatti, non determina la sostituzione del responsabile It ma facilita il suo lavoro, grazie al notevole risparmio di tempo e di energie. Inoltre, un provider esterno si attiene a misure di sicurezza molto più elevate di quelle di solito impiegate nelle aziende aziende. Inoltre, il fornitore di servizi cloud offre garanzie contrattuali in merito a sicurezza e difesa dei dati aziendali.
• Attraverso il cloud computing, inoltre, i dati sono accessibili da qualsiasi postazione e dispositivo senza rinunciare alla riservatezza. In tema di sicurezza, l’opzione del cloud non significa affatto rinunciare alla tranquillità. Scegliendo la nuvola si affida questo delicato compito ad un’azienda specializzata che utilizza gli strumenti adeguati per garantire la sicurezza, della propria infrastruttura, e dei dati dei propri clienti.
• Il monitoraggio dei principali servizi, effettuato da più postazioni geograficamente distribuite, unito ai controlli proattivi, permette di identificare entro pochi minuti le problematiche (connettività, host, sicurezza, ecc.), garantendo una risoluzione veloce ed efficace.
• L’utilizzo dello stesso provider da parte di più aziende non compromette le performance aziendali e non significa inefficienze nei servizi.
• Inoltre è il sistema più adatto alle start up in quanto, permette di risparmiare i costi di investimento sui software e hardware e la gestione di questi, avendo dei risultati visibili in tempi brevi, obiettivi fondamentali per qualsiasi startup.

Per concludere, possiamo affermare che il Cloud Computing, rappresenta oggi la scelta di tante aziende come piattaforma virtuale per l’archivio dei suoi dati, ed è la soluzione che consente una sicurezza più elevata nei confronti dei tradizionali server fisici, unito alla tranquillità di un monitoraggio continuo e diretto da parte del responsabile aziendale. Le comodità sono tante, i benefici qualitativamente di peso.

Next-Data

Author Next-Data

More posts by Next-Data